IN QUESTA SEZIONE

Parco Naturale di Paklenica

I 3657 ettari della catena del Velebit occupati dal Parco Nazionale di Plakenica sono una spettacolare successione di roccia del carso, pareti calcaree, sentieri foreste e torrenti alimentati da sorgenti d’acqua perenni. La grande quantità d’acqua a disposizione favorisce una vegetazione ricchissima e varia, con un clima che passa da mediterraneo a subalpino.

Affascinante in tutte le stagioni, il Parco è imperdibile in primavera, quando i corsi d’acqua si fanno torrenziali, e alla fine dell’estate. È composto da due profonde e impressionanti gole: Velika Paklenica e Mala Paklenica, entrambe ricche di foreste di pini, faggi e querce bianche. Qui vivono rapaci come l’aquila, il falco ed il raro grifone.

L’ingresso a Velika Paklenica si trova vicino Starigrad. Il percorso tradizionale attraversa alcune gallerie scavate dall’esercito croato nel 1991 e la suggestiva caverna di Manita Peć, una cavità naturale popolata da stalattiti e stalagmiti e alta più di 30 metri, per una lunghezza di 40. Oltrepassata la caverna, il percorso porta sino al Vidakov Kuk (866 m), uno dei luoghi più incantevoli del paese per l’eccezionale vista, che si allunga sino a comprendere l’isola di Pag.